Enti controllati Coronavirus - FASE 2 Mascherine a Calci Corsi Ammontare complessivo dei debiti Chiusura Stazione Ecologica Ricerca e monitoraggio Calcolo TASI - IMU Mercato settimanale Un pranzo o una cena a domicilio asporto Seconda commissione Uso e Assetto del Territorio Seminari online Famiglia e Adolescenza Refezione scolastica Ottobre mese della prevenzione Quarta Commissione Istruzione Passaporto Patrimonio immobiliare Buoni spesa per generi alimentari Centro di raccolta stazione ecologica Pianificazione Attestazioni OIV o struttura analoga Seminario on line Modifiche alla circolazione Home Page Calendario GEOFOR 2019 Dati ulteriori Raccolta organico sabato 2 maggio 6 Opportunità per Operatori Turistici Casa Elenco di bandi espletati VACCINI ANTI COVID-19 A DOMICILIO ATTENZIONE ALLE TRUFFE! Imposta di bollo Coronavirus indicazioni ACCESSO REGOLAMENTATO AI CIMITERI Cinema sotto le stelle Avviso di mobilità volontaria Consiglio comunale 30 Gennaio ore 18 Tamponi cosa c'è da sapere Politiche giovanili e Sport Fase 2 Protezione civile Poste Italiane Informa pensioni Interruzione idrica Monitoraggio tempi procedimentali Ferragosto sul Monte Pisano Salute mentale e dipendenze Prenotazione tamponi Covid-19 Geofor informa che da domani #ioleggoperché Burocrazia Zero Immigrazione Personale Bonus Facciate CORONAVIRUS 5 9 Mercoledi 25 Marzo Piano della Performance Racconta una storia calcesana Pagamenti - Tesoreria Modifica circolazione veicolare pagamenti in anticipo di febbraio 2021 ecco le date! Sportello di ascolto a Scuola Disabilità


Firmata ieri dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani una nuova ordinanza per chiarire alcuni aspetti relativi agli spostamenti (ulteriori aggiornamenti normativi, come sempre, li daremo su questa pagina e sulla pagina Facebook del nostro Comune).

  • è consentito raggiungere seconde case, per lo svolgimento delle attività di manutenzione e riparazione necessarie per la tutela delle condizioni di sicurezza e conservazione del bene; lo spostamento potrà essere esclusivamente individuale con obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale;
  • sono consentiti gli spostamenti in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili nei comuni di residenza, domicilio o abitazione;
  • sono consentiti gli spostamenti in altri comuni nel caso in cui il comune di residenza, domicilio o abitazione non disponga di specifici punti vendita, oppure nel caso in cui sia necessario acquistare con urgenza generi di prima necessità non reperibili nel comune di residenza o domicilio;
  • è consentito alla persona separata o divorziata andare a trovare anche in Comuni di aree differenti figli minorenni presso l’altro genitore o comunque presso l’affidatario per condurli presso di sé. Tali spostamenti dovranno in ogni caso avvenire scegliendo il tragitto più breve.

Con riferimento alle attività di raccolta e di frangitura delle olive su tutto il territorio regionale sono consentiti:

  • gli spostamenti, anche al di fuori del comune di residenza, domicilio o abitazione , per effettuare la raccolta delle olive su terreni di proprietà o di cui si ha la disponibilità giuridica, direttamente o tramite appartenenti al medesimo nucleo familiare, da intendersi come conviventi, parenti o affini entro il secondo grado;
  • gli spostamenti, anche al di fuori del comune di residenza, domicilio o abitazione, effettuati per andare e tornare dai frantoi al solo scopo di consegnare il raccolto e ritirare il prodotto finito;
     

Con riferimento alle attività di raccolta tartufi:

  • sono consentiti gli spostamenti, anche al di fuori del comune di residenza, domicilio o abitazione, esclusivamente nel caso di raccolta dei tartufi svolta a titolo professionale da coloro che:

a) sono in possesso del tesserino di raccoglitore ai sensi dell’articolo 11 della l.r. 50/1995;
b) sono in regola con il pagamento della tassa regionale;
c) sono titolari di P.IVA specifica o del versamento dell'F24 per sostituto di imposta entro i 7.000 euro;

  • la raccolta dei tartufi a titolo amatoriale può essere effettuata esclusivamente nel comune di residenza, domicilio o abitazione;

Con riferimento alle attività di raccolta funghi:

  • sono consentiti gli spostamenti, anche al di fuori del comune di residenza, domicilio o abitazione, esclusivamente nel caso di raccolta funghi svolta a titolo professionale dagli imprenditori agricoli e dai soci di cooperative agricolo-forestali ai sensi dell’articolo 4 della l.r. 16/1999;
  • la raccolta dei funghi a titolo amatoriale può essere effettuata esclusivamente nel comune di residenza, domicilio o abitazione;
     

Con riferimento alle attività di pesca:

  • gli spostamenti, anche al di fuori del comune di residenza, domicilio o abitazione, sono consentiti esclusivamente nel caso di pesca professionale;
  • la pesca dilettantistica e sportiva può essere esercitata esclusivamente nel comune di residenza, domicilio o abitazione;
     

Con riferimento agli animali da allevamento:

  • lo spostamento per accudire gli animali allevati costituisce situazione di necessità collegata al benessere dell’animale e quindi è consentito lo spostamento dal comune di residenza, domicilio o abitazione limitatamente allo svolgimento di tale attività.

Per i centri culturali, centri sociali e centri ricreativi:
è consentito, esclusivamente a favore dei rispettivi associati, effettuare la  ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze.