Danno appuntamento al prossimo anno e assicurano una 38^ edizione all’insegna della tradizione, delle specialità gastronomiche e della convivialità. Gli organizzatori della sagra della castagna, il consueto appuntamento capace di colorare la seconda domenica di ottobre della Valgraziosa, hanno deciso di rimandare al 2021 l’evento scongiurando situazioni di potenziale rischio in seguito all’aumento dei contagi di Covid-19 nella nostra provincia. Una decisione maturata a malincuore dal comitato organizzatore che, dopo un sopralluogo e dopo aver valutato gli spazi disponibili per organizzare la cucina e i luoghi destinati ai volontari, hanno preferito rinviare il tanto atteso appuntamento autunnale che, dal 1982, riesce a portare a Calci tanti ospiti e visitatori.

“La sagra è iniziata per gioco nel lontano 1982 quando i nostri figli andavano a La Foce a far castagne per poi distribuirle arrostite ai passanti nelle strade di Calci – ricordano il presidente del comitato organizzatore Giuliano Consani e Nedo Giannetti -. L’anno successivo, nel 1983, Ivo Colombini decise di dar vita ad una vera e propria sagra in via Cava organizzandola interamente per i bambini”. Il resto è storia. Fiumi di persone che arrivavano anche da fuori provincia, iniziative, eventi, mercatini,  musica e appuntamenti sulla scia del calore autentico di una piccola comunità e di un alimento prelibato cucinato in mille modi dai volontari che, con le loro forze, cercano da più di 30 anni di tenere in vita un evento che profuma di vecchi valori.  I calcesani coltivavano infatti i castagni già ai tempi della Repubblica Pisana: le prime notizie risalgono al 1171 e, a partire da metà cinquecento cominciarono a diffondersi i “cannicci” o “metati”, piccole case sparse sul Monte Pisano dove venivano ammassate ed essiccate le castagne.

“Il Rione di Via Cava Castello decise poi nel 2009 di trasferire gli stand gastronomici sotto il tendone adiacente al Palazzo Comunale – proseguono Consani e Giannetti – che, nel corso degli anni, ha visto sviluppare al suo intorno mercatini artigianali, eventi di piazza, artisti di strada, musica e laboratori per bambini. Così si è creata negli anni una meravigliosa sinergia che è riuscita a portare tutte le seconde domeniche del mese di ottobre tantissime persone in paese. Quest’anno, dopo attenta riflessione e con tanto dispiacere, ci dobbiamo purtroppo fermare. L’aumento dei casi positivi nella nostra Regione e in provincia ma, soprattutto, la non facile organizzazione dei volontari che non potrebbero mantenere le distanze e tutte le necessarie misure di precauzione sotto gli stand, ci porta coscienziosamente a rinviare al prossimo anno l’appuntamento certi di avere la comprensione dei tanti calcesani e delle persone che avrebbero voluto partecipare”.

A concludere è la Giunta: “L'Amministrazione Comunale ringrazia l'associazione promotrice della Sagra della Castagna per quanto fatto negli anni e per quanto farà in futuro. Quest'anno è un anno difficile, per questo comprendiamo la scelta degli organizzatori di non svolgere una manifestazione che ha sempre richiamato per le strade migliaia di persone. Al contempo siamo certi che tutto ciò farà da stimolo per un'edizione 2021 ancor più ricca e attrattiva".

Chi ritira la pensione in contanti, dovrà seguire questa ripartizione dei cognomi:
▪️25 settembre2020: dalla A alla B;
▪️26 settembre 2020: dalla C alla D;
▪️28 settembre 2020: dalla E alla K;
▪️29 settembre 2020: dalla L alla O;
▪️30 settembre 2020: dalla P alla R;
▪️1° ottobre 2020: dalla S alla Z.
Gli orari di apertura dell'ufficio postale di Calci sono:
- dal lunedì al venerdì 8.20 - 13.35
- sabato 8.20 - 12.35
Raccomandiamo ai cittadini di recarsi agli sportelli muniti di mascherina e di rispettare il distanziamento come previsto da normative vigenti.
Info: www.poste.it o numero verde 800.00.33.22

L'ALLERTA GIALLA, ATTUALMENTE IN CORSO E VALIDA FINO ALLE 23.59 DI QUESTA SERA, E' STATA PROROGATA FINO ALLE 23.59 DI DOMANI SERA, GIOVEDI 24 SETTEMBRE,

⚠️

🌧⛈☔️FENOMENI PREVISTI:

un'area depressionaria in quota favorisce l'arrivo di aria umida e localmente instabile sul Mediterraneo e sull'Italia. Domani, giovedì, dalla sera, peggioramento più diffuso.

PIOGGIA: oggi, mercoledì, precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulle zone centro-settentrionali, occidentali della regione; precipitazioni più isolate altrove.  Domani, giovedì, ancora possibilità di rovesci sparsi e temporali tra la notte e la mattina sulle zone nord-occidentali della regione; isolati rovesci o temporali dal pomeriggio anche altrove. Dalla sera tendenza a peggioramento più diffuso con temporali a partire dai settori nord-occidentali.  Intensità orarie massime molto forti.

TEMPORALI: oggi, mercoledì, e domani, giovedì, temporali sparsi, anche di forte intensità, più probabili sulle zone nord-occidentali della regione. Dalla sera di domani, giovedì, ulteriore peggioramento e temporali che tenderanno a divenire più diffusi. Possibili forti colpi di vento e grandinate.

VENTO: Domani, giovedì, dal tardo pomeriggio, raffiche di Libeccio fino a 60-80 km/h sui versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino e sulle zone di crinale appenninico.

 

 ❗️☎️PER SEGNALAZIONI ED EMERGENZE: 050-936081 / 366-5822361 / 115

DOMENICA 27 SETTEMBRE UNA CAMPAGNA DI PULIZIA SOCIAL E LABORATORI DI RIUSO E RICICLO PER RAGAZZI
Anche quest’anno, con una formula telematica e a portata di ragazzi, il Comune di Calci non rinuncia alla campagna PULIAMO IL MONDO, edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo che coinvolge ogni anno 35 milioni di persone in circa 120 paesi.
In collaborazione con il consiglio comunale dei ragazzi, Circolo Legambiente Pisa  Compagnia Di Calci le associazioni Feronia Guide Ambientali e METIS - associazione di promozione sociale e il Museo di Storia Naturale - Università di Pisa, il Comune della Valgraziosa propone un’iniziativa originale che, seppur nel rispetto delle disposizioni vigenti per contenere la diffusione del Covid-19, coinvolgerà cittadini e ragazzi del paese.
Unico comune denominatore: rendere più pulito e vivibile il territorio.
Si comincia con un gioco a squadre a cura del CCR di Calci.
Dalle 10 alle 12 di domenica 27 settembre adulti e bambini, muniti di guanti, scope e  sacchetti porta rifiuti, saranno impegnati individualmente a pulire una porzione di una zona  o di una frazione di Calci.
Non ci saranno pulizie collettive per evitare la creazione di gruppi e assembramenti ma solo pulizie singole anche nei pressi della propria abitazione da documentare con una foto (e una breve didascalia per far riconoscere la frazione) che dovrà essere inviata attraverso un messaggio privato alla pagina istituzionale Facebook del Comune di Calci.
Coloro che avranno aderito all’iniziativa aperta non solo ai residenti e inviato la foto avranno la possibilità, previo accreditamento, di visitare gratuitamente la mostra temporanea “La plastica e noi” allestita all’interno del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa.
Dalle ore 15, nel tendone adiacente il Palazzo Comunale, largo ai laboratori dedicati al riciclo e al riuso a cura delle associazioni Metis e Feronia.
Le iniziative, gratuite e aperte a tutti, si svolgeranno in due turni, rispettivamente dalle 15.30 alle 16.30 e dalle 16.30 alle 17.30 nel rispetto del distanziamento e previa prenotazione.  
Alle 17.30 seguirà la premiazione del gioco a squadre ideato e curato dal Consiglio Comunale dei Ragazzi che, sulla scia del successo dell’edizione 2019, desidera replicare l’iniziativa che mira a pulire dai rifiuti il nostro paese.  
Info, prenotazioni e accreditamenti: 345.97 20 594

Allegati:
Scarica questo file (locandina def pim.jpg)Locandina puliamo il mondo 2020[ ]1097 kB

E' online la graduatoria provvisoria degli aventi diritto al bonus idrico integrativo anno 2020.
Per consultarla basta andare al seguente link: Graduatoria bonus idrico integrativo