Protezione civile ANAC 2020 Cookie Associazioni Riapertura sportello consumatori Modulistica Polizia Municipale 2020 2 Giornata della Memoria 2020 Aziende agricole Piano Operativo Intercomunale Concorso di idee per la progettazione Consiglio comunale 30 Gennaio ore 18 Il linchetto 2020-21 2020 Statuto e regolamenti Festa della Toscana 30 novembre Consegna ulteriore fornitura mascherine #NotiziedalComune #PosteItalianeInforma ANAC 2018 Bando bonus idrico integrativo Modulistica Ufficio Tributi Smaltimento Guanti e Mascherine Atti generali Ordinanza Presidente GRT n 59 Racconta una storia calcesana Prelievi e analisi no prenotazione Urbanistica 00 - Contributo per Centri Estivi 2020 Contibuto Affitto 2018 al via il pagamento Progetto Sport di tutti - edizione young - 2019 Modifiche alla circolazione stradale Avviso di mobilità volontaria n 1 posto Istruttore Amministrativo Cat C Uffico Relazioni con il Pubblico Sciopero - AVR Relazione di inizio mandato Esenzione ticket Indicatore di tempestività dei pagamenti area pisana Certificati anagrafici COSAP Modifiche alla circolazione Coronavirus Frequently Asked Questions Domande frequenti dove e quando Divieto foraggiamento ungulati 30 del D gs 165 C scadenza 24 agosto Burocrazia Zero Modulistica ufficio sociale Enti controllati Avviso per manifestazione d interesse da parte di idonei in grad di concorsi pub 1 posto di istr tecnico Cat C da assegnare al Sett scad 1 febbr 2021 Avviso di mobilità volontaria Fase 2 Diritto allo studio e pacchetto scuola Riapertura ludoteca Uffici

La circolare del Ministero della Salute  chiarisce che:

  • l’isolamento dei casi di documentata infezione da SARS-CoV-2 si riferisce alla separazione delle persone infette dal resto della comunità per la durata del periodo di contagiosità, in ambiente e condizioni tali da prevenire la trasmissione dell’infezione.
  • la quarantena, invece, si riferisce alla restrizione dei movimenti di persone sane per la durata del periodo di incubazione, ma che potrebbero essere state esposte ad un agente infettivo o ad una malattia contagiosa, con l’obiettivo di monitorare l’eventuale comparsa di sintomi e identificare tempestivamente nuovi casi.


Casi positivi asintomatici: le persone asintomatiche risultate positive alla ricerca di SARS-CoV-2 possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare con risultato negativo (10 giorni + test).

Casi positivi sintomatici: le persone sintomatiche risultate positive alla ricerca di SARS-CoV-2 possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi (non considerando anosmia e ageusia/disgeusia che possono avere prolungata persistenza nel tempo) accompagnato da un test molecolare con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test).

Casi positivi a lungo termine: le persone che, pur non presentando più sintomi, continuano a risultare positive al test molecolare per SARS-CoV-2, in caso di assenza di sintomatologia (fatta eccezione per ageusia/disgeusia e anosmia 4 che possono perdurare per diverso tempo dopo la guarigione) da almeno una settimana, potranno interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi. Questo criterio potrà essere modulato dalle autorità sanitarie d’intesa con esperti clinici e microbiologi/virologi, tenendo conto dello stato immunitario delle persone interessate (nei pazienti immunodepressi il periodo di contagiosità può essere prolungato).

Contatti stretti asintomatici: i contatti stretti di casi con infezione da SARS-CoV-2 confermati e identificati dalle autorità sanitarie, devono osservare:

  •  un periodo di quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione al caso

oppure

  • un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione con un test antigenico o molecolare negativo effettuato il decimo giorno.

 

Nella circolare si raccomanda di:

  • eseguire il test molecolare a fine quarantena a tutte le persone che vivono o entrano in contatto regolarmente con soggetti fragili e/o a rischio di complicanze;
  • prevedere accessi al test differenziati per i bambini;
  • non prevedere quarantena né l’esecuzione di test diagnostici nei contatti stretti di contatti stretti di caso (ovvero non vi sia stato nessun contatto diretto con il caso confermato), a meno che il contatto stretto del caso non risulti successivamente positivo ad eventuali test diagnostici o nel caso in cui, in base al giudizio delle autorità sanitarie, si renda opportuno uno screening di comunità
  • promuovere l’uso della Immuni App
     
Allegati:
Scarica questo file (covid proteggersi.pdf)Covid proteggersi[ ]35 kB
Scarica questo file (viaggiare in sicurezza.pdf)Viaggiare in sicurezza[ ]32 kB