Responsabile Ufficio:

Dott.ssa Ilaria Orsucci

La Responsabile riceve solo su appuntamento.

 

Unità Operativa:

Sig. Nicola Bertolini

 

Orario ricevimento:

Dal Lunedì al Venerdì: 8.30 - 13.00
Martedì e Giovedì: 15.00 - 17.30

L'Ufficio si trova al piano terra del palazzo municipale, Piazza Garibaldi 1, 56011 Calci (PI)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario ritiro cartelle esattoriali SEPI-Agenzia per la Riscossione - Martedì: 15.00 - 17:00

Inoltre è doveroso sottolineare che la scadenza per il pagamento delle cartelle esattoriali da parte dell'Agenzia per la Riscossione decorre dalla data in cui agli utenti viene recapitata la lettera dove viene comunicato l'avvenuto deposito della stessa presso la Casa Comunale.

Ritiro Atti Giudiziari - Durante l'orario di ricevimento al pubblico.

 

Procedimenti dell'Ufficio:

(D.lgs 33/2013 - art..35 c.1 lett. a,b,c,e,l )

L’Ufficio Protocollo si occupa principalmente:

  • del ricevimento e protocollazione della posta in entrata ed in uscita.

  • della consegna delle cartelle esattoriali depositate nella casa comunale da parte di Equitalia (ora Agenzia per la RIscossione) e Sepi.

  • della consegna degli Atti Giudiziari.

Inoltre l’ufficio svolge per conto dell’Amministrazione Comunale, il servizio di collegamento con gli organi di stampa, le Associazioni presenti sul territorio, le amministrazioni pubbliche, i componenti del Consiglio Comunale, le varie autorità per ciò che concerne le convocazioni di conferenze stampa, gli inviti ad eventi e manifestazioni patrocinati dal Comune.

 

Termini del procedimento:

(D.lgs 33/2013 - art..35 c.1 lett. f )

I termini per le rispettive conclusioni dei procedimenti in elenco sono fissati dalla Legge 241/1990.

 

Silenzio-assenso

(D.lgs 33/2013 - art..35 c.1 lett. g)

I termini del silenzio-assenso dei procedimenti in elenco sono fissati dalle norme di settore.

 

Strumenti di tutela ammistrativa e giurisdizionale

(D.lgs 33/2013 - art..35 c.1 lett. h)

Gli strumenti di tutela sono indicati nelle norme di settore

 

Poteri sostitutivi

(D.lgs 33/2013 - art..35 c.1 lett. m)

I poteri sostitutivi in caso di inerzia sono esercitati dai soggetti indicati nelle norme di settore

 

Allegati:
Scarica questo file (MANUALE PROTOCOLLO INFORMATICO.pdf)MANUALE PROTOCOLLO INFORMATICO.pdf[ ]2601 kB