CALCI, 30 Settembre 2023 - Grazie ad un contributo del Consiglio regionale della Toscana (ai sensi della L.R. n. 4/2023), il Comune di Calci ha implementato le dotazioni degli istituti scolastici del territorio, al fine di assicurare agli studenti diversamente abili la partecipazione alle attività scolastiche e ricreative e l’integrazione con i coetanei.

“Il progetto – spiega la vicesindaca Valentina Ricotta, che ha la delega alle politiche per la diversa abilità – è stato finanziato all’80 per cento dal Consiglio regionale e per il restante 20 per cento dall’amministrazione comunale. Sono stati i referenti della disabilità dell’Istituto comprensivo Ilaria Alpi che, in considerazione delle esigenze degli studenti diversamente abili iscritti, hanno specificatamente chiesto quanto poi acquistato”.

Nel dettaglio, sono stati acquistati un tavolo multifunzione, dotato di un sistema di sicurezza che ne impedisce il ribaltamento frontale, un lettino con schienale regolabile, un deambulatore e due tappetini per attività di gioco e attività psicomotorie.

“Come Comune di Calci lavoriamo quotidianamente per avere una scuola sempre più inclusiva e attenta alle esigenze di tutti, alunni, alunne e corpo docente - conclude Anna Lupetti, assessora alla pubblica istruzione – e se facciamo passi avanti dobbiamo dire grazie al prezioso lavoro dei nostri uffici, alle sinergie che riusciamo ad attivare con l’Istituto comprensivo e, in questo caso, al contributo concesso dal Consiglio regionale”.