SPORTELLO GRATUITO RICHIESTA SPID Prenderne visione nella sezione notizie

Ordinanza razionalizzazione uso acqua potabile. Prenderne visione nella sezione notizie


L'amministrazione comunale di Calci ha convocato, giovedì 3 Marzo nella sala consiliare, il primo incontro di coordinamento degli aiuti a favore del popolo ucraino.

 

Tutte le associazioni del territorio rappresentate dalla Consulta delle Associazioni di Calci e dal tavolo della solidarietà insieme all'amministrazione comunale si sono ritrovate a seguito dell’incontro avvenuto in prefettura martedì scorso, dove sono state date le prime indicazioni riguardo all’evoluzione del conflitto in Ucraina. 👉Anche in questa sede è stato da più parti raccomandato di evitare raccolte in natura (coperte, viveri, ecc.) e invece organizzare raccolte fondi per aiuti che, attraverso canali sicuri e verificabili, possano giungere realmente e con efficacia sul territorio ucraino.  Questo sia in considerazione delle difficoltà logistiche nei trasporti a così lunga percorrenza sia per economicità dell'azione.  Per tali ragioni il tavolo della solidarietà, allargato alla rappresentanza delle associazioni, ha condiviso - sulla scorta delle precedenti esperienze sia per gli aiuti post incendio che per la "spesa sospesa" durante la pandemia - di raccogliere risorse attraverso il conto corrente della Misericordia Di Calci dove, chi vorrà, potrà effettuare le donazioni secondo le proprie possibilità. Per farlo sarà sufficiente indicare come causale "Emergenza Ucraina". Col denaro raccolto saranno sostenuti interventi di emergenza in Ucraina attraverso organizzazioni internazionali affidabili, e anche aiuti concreti nel caso di arrivo di profughi nel Comune della Valgraziosa. In questo secondo caso, sarà anche presa in considerazione la messa a disposizione di alloggi per l’accoglienza.

 

Anche a Calci è presente una piccola comunità ucraina. Sono infatti circa una trentina le persone di origine ucraina residenti nel nostro Comune, prevalentemente donne, la maggior parte delle quali impegnate nel lavoro di cura e assistenza alla persona, specialmente agli anziani.


 L’amministrazione ha già avviato contatti con queste concittadine per un primo ascolto, e oltre ad aver espresso vicinanza, le ha informate del lavoro di coordinamento in atto sul territorio.

Il Comune informa altresì che venerdì 11 marzo (alle ore 18,00 in sala consiliare solo su prenotazione ma con possibilità di collegamento in videoconferenza) è stato organizzato un evento pubblico di informazione e sensibilizzazione sul tema con relatori i Professori Alessandro Polsi e Simone Paoli dell' Università di Pisa.