Eventi


A seguito di avviso pubblico del Comune di Calci, la società S.E.PI. S.p.A., ha proceduto al censimento delle occupazioni di spazi ed aree pubbliche presenti sul territorio comunale. In un’ottica di fattiva collaborazione, se rilevato la presenza di un accesso carrabile, privo di autorizzazione, avente tutte le caratteristiche di passo carrabile così come previsto dal Regolamento per l’Occupazione di suolo pubblico e del relativo canone, La invitiamo a prendere contatti con i nostri uffici informativi, con le modalità e gli orari sotto riportati per regolarizzare la sua posizione.

Che cos’è un passo carrabile?

Qualsiasi accesso ad una strada o ad un fondo oppure ad una area laterale, idoneo allo stazionamento o alla circolazione di uno o più veicoli e che comporta un’opera visibile quale listone di pietra od altro materiale, da appositi intervalli lasciati nel marciapiede, una modifica del piano stradale avente la funzione di facilitare l’accesso dei veicoli alla proprietà privata. ( vedi allegato, casistiche 1-2-3-4-5)

Da chi è dovuto il canone?

Il Canone è dovuto dal titolare dell’atto di concessione o autorizzazione ed in mancanza di questo dall’occupante di fatto. Sono coobbligati in solido al pagamento del canone tutti gli aventi diritto all’accesso carrabile. Se la concessione o autorizzazione è rilasciata a più titolari, l’ammontare del canone è dovuto dai contitolari in solido. Il pagamento del canone può essere assolto o da un unico concessionario per tutti, oppure se specificatamente richiesto essere suddiviso in pari quota tra i soggetti richiedenti.

Perché è dovuto il canone?

Il canone è dovuto ogni qual volta si perfezioni una occupazione con conseguente sottrazione, anche parziale, della area pubblica all’uso della collettività, sia pure in modo potenziale o futuro. Il canone per i passi carrabili si applica indipendentemente da chi abbia realizzato l’intervento.
Chi si regolarizzerà nella fase iniziale, grazie ad una delibera di Giunta, non vedrà calcolate sanzioni, more ed oneri accessori sul tributo dei 5 anni precedenti. Chi invece attenderà l’invio della contestazione formale vedrà calcolata ogni maggiorazione prevista dalle norme di riferimento.

Cos’è un passo carrabile a raso?

Qualsiasi accesso ad una strada, a un fondo o ad un’area laterale, che non comporta alcuna opera di modifica dell’area pubblica antistante avente la funzione di facilitare l’accesso dei veicoli alla proprietà privata, cioè quelle aree che sono prive di alcuna opera/manufatto e modifica del piano stradale. In questo caso il canone è dovuto solo se i proprietari, o comunque coloro che li utilizzano, richiedono ed ottengono il rilascio di apposito cartello segnaletico di divieto di sosta e la relativa autorizzazione (vedi, allegato casistica 6).

 

L'Amministrazione Comunale

Allegati:
Scarica questo file (Informativa Passi Carrabili.pdf)Informativa Passi Carrabili.pdf[ ]1460 kB

Presupposto dell’Imposta sulla Pubblicità e Diritti sulle Pubbliche Affissioni è l’effettuazione da parte di chiunque della pubblicità esterna e delle pubbliche affissioni su tutto il territorio comunale.

Il servizio è stato affidato in concessione alla società I.R.T.E.L. S.r.l. di Nizza Monferrato (AT) che effettua la suddetta attività su tutto il territorio comunale.

IRTEL s.r.l.
Via Bove, 17
15011 Aqui Terme (AL)
Tel.  0144/356856
Fax 0144/356857
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  
Per le affissioni rivolgersi a:
Sig.ra Rosaria Beschi
Via Magellano, 158 - San Giovanni alla Vena (Vicopisano)
Campanello: Bertini-Beschi
Tel. 050/796064  -  Cell. 339/1578895
 
ORARIO:
Lunedì : Mattino dalle ore 10,00 alle 12,00
Martedì : Pomeriggio dalle 15,00 alle ore 17,00
Mercoledì : CHIUSO
Giovedì : Pomeriggio dalle ore 09,00 alle ore 11,00
Venerdì : Mattino dalle ore 10,00 alle ore 12,00
Sabato : CHIUSO
 

 

Allegati:
Scarica questo file (Regolamento contabilità.pdf)Regolamento contabilità.pdf[ ]94 kB

graduatorie-personale-set1

FATTURAZIONE ELETTRONICA

AVVISO a tutti i fornitori del Comune di Calci

Si comunica che a partire dal 31 MARZO 2015 è entrato  in vigore l’obbligo della fatturazione elettronica anche per i Comuni.

Pertanto, dal 31/03 p.v. le Pubbliche Amministrazioni non possono più accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea.
La sola tipologia di fattura accettata sarà la fattura elettronica.

Ai fini degli adempimenti di cui al Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 55 del 03/04/2013, si elencano di seguito i CODICI UNIVOCI UFFICIO (CUU) di destinazione delle fatture elettroniche attribuiti dall’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA):

UFFICIO 

CODICE UNIVOCO UFFICIO 

telefono responsabile 

Scrivi al responsabile 

Affari Finanziari

LSUIOM

050/939526

Michele Genovesi

Uso e assetto del Territorio

KQZP14

050/939535

Carlo De Rosa

Affari generali  e servizi al cittadino

49Q344

050/939522

Ilaria Orsucci

Polizia Municipale

EZ8YP5

050/939529

Renato Sarno

Lavori pubblici e difesa del territorio

OGZWIQ

050/939546

Carlo De Rosa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DATI NECESSARI ALLA FATTURAZIONE ELETTRONICA nei confronti del Comune di Calci:
denominazione ente: Comune di Calci
e-mail servizio di fatturazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
codice fiscale: 00231650508
codice univoco ufficio: (vedere tabella)

Si ricorda infine che a partire dal primo gennaio 2015 le operazioni effettuate nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni sono soggette al regime della scissione dei pagamenti di cui all'art. 17-ter DPR 633/1972.(cosiddetto SPLIT PAYMENT).

Nei “dati riepilogo della fattura” occorre quindi indicare il codice "S" che esprime tale modalità di versamento dell'IVA e il relativo riferimento normativo.